Il gioco del lago

Nel “Gioco del Lago” i protagonisti sono i battelli rappresentati dalle pedine colorate, i quali dovranno recuperare i passeggeri ferma agli attracchi e riportarli a Lugano (vedasi esagoni marroni). Durante il percorso ci sono però gli imprevisti rappresentati dalla ruota situata in basso a destra sul tabellone di gioco.
La mappa del lago di Lugano e dei suoi attracchi si riferisce a quelli esistenti nell’anno 1928.
Il gioco è infatti collegato al libro scritto da Walter Ghidini “A Tutto Vapore” anch’esso ambientato nel 1928.

Ruota degli imprevisti

Pedine di gioco con dado

Dettaglio Gioco del Lago

Il Gioco del lago e libro A Tutto Vapore

A Tutto Vapore Walter Ghidini

Veduta panoramica del gioco